Dott. Giuseppe Esposito Psicologo e Psicoterapeuta

Tecnologie a apprendimento

Sono tutti quegli strumenti che promuovono (migliorano, motivano e facilitano) l'apprendimento. Vanno dalla carta e matita fino alle Tecnologie Informatiche e della Comunicazione (le TIC), cioè i software per la scrittura (wordprocessor), i programmi di audiolettura, quelli per rappresentare i contenuti semplificati (mappe mentali), o programmi che mediante il gioco aiutano a potenziare abilità specifiche. In contesti abilitativi e riabilitativi sono utilizzati software specifici che hanno la finalità di stimolare specifiche abilità e potenziare le capacità.

Conoscere le potenzialità di tali strumenti e associarle ad una didattica individalizzata o personalizzata significa tenere in debito conto le differenze individuali che diventano risorse piuttosto che limiti.

Per esempio per una persona può risultare più facile apprendere mediante l'ascolto e non la lettura (che prevede una transocdifica visiva in codice fonologico), o avere un stile di apprendimento globale e non analitico, quindi è più utile far ascoltare i contenuti e rappresentarli mediante mappe mentali o mediante immagini o metafore.